-:  Home  ::  Crea un account  ::  Convenzioni  ::  Contattaci  ::  Cerca  :-
air.it
Benvenuto su :: www.air.it ::
Fondo di Solidarietà
AIR News: on line da lunedì a venerdì dal 1997 ... negli ultimi tre mesi 5.387.944 pagine viste su www.air.it ·
Menu AIR

AIR
:: Chi Siamo
:: Statuto
:: Organigramma
:: Iscrizione
:: Assicurazione
:: Convenzioni
:: Contratto-tipo
:: Registrati
:: Links AIR
:: Collabora
:: Contattaci
:: Scrivici
:: Consigliaci

Anti-Doping
:: Lista Wada

Calendari
:: Calendari Campionati

Regolamenti
:: Old/Giocatori

AIR - News
:: AIR - Associazione
:: AM - A maschile
:: AF - A femminile
:: Arbitri
:: Argentina
:: Australia
:: B - Serie B
:: Beach Rugby
:: C - Serie C
:: AMLIN Chall. Cup
:: Currie Cup
:: Contributi
:: Coppa Italia
:: Curiosità
:: Doping
:: Eccellenza
:: -=FdS=-
:: Federazione
:: F.I.R.L.
:: Formazione Sportiva
:: Francia
:: Galles
:: Giovanili
:: Giudice Sportivo
:: Heineken Cup
:: Inghilterra
:: iRFLeague
:: Irlanda
:: Libri
:: L.I.T.R.
:: Lutto
:: Mercato
:: NAZ - Maggiore
:: NAZ - Seven
:: NAZ - A
:: NAZ - Emergenti
:: NAZ - F
:: NAZ - U 21
:: NAZ - U 19
:: NAZ - U 18
:: Nuova Zelanda
:: OLD
:: RIO2016
:: Rugby Championshp
:: Ranking
:: Guinness Pro12
:: RWC '11
:: RWC '15
:: RWC ' U20 - 15
:: Sudafrica
:: Scozia
:: Sei Nazioni
:: Super 14
:: Super 15
:: Test Matches
:: Tornei
:: Tre Nazioni
:: TRF ECC
:: TV & Radio
:: Under 19
:: Under 20
:: Under 21
:: Universitari
:: Vigili del Fuoco
:: Wheelchair Rugby
:: World Rugby
:: World Rugby U19
:: World Rugby U20
:: World Rugby U21


:: Interviste ::

La Città Nascosta

Passione Rugby

BCC
Banca di Credito
Cooperativo di
Roma



FIR Media

Gadget AIR


L.I.B.R.

Rugby in TV


Il Ciar

Italia Rugby League


 
AIR - Convenzione assicurativa infortuni






Convenzione assicurativa infortuni AIR

POLIZZA INTEGRATIVA AIR

 

AIR, per una convenzione assicurativa che tuteli apertamente i rugbysti nei grandi infortuni, privilegiando, ad esempio, una frattura ad una distorsione, con una polizza unica nel suo genere, sia nell’importo del premio che nelle garanzie prestate, grazie all’altissimo numero di adesioni raggiunte.

Le presenti garanzie infortuni e le somme assicurate hanno un costo medio di mercato molto alto; come tutti sanno, pochissime compagnie assicurative italiane e straniere accettano i nostri rischi di gioco e solo l’attivo e qualificato lavoro svolto dall’AIR, unito a caparbietà e competenza, ci ha permesso di ottenere un ottimo risultato adatto a soddisfare le giuste esigenze di tutti gli atleti, operando una tutela di gruppo impossibile se effettuata singolarmente. E’ per tutto questo che chiediamo, a tutti gli atleti assicurati, responsabilità nella denuncia di un infortunio affinché la presente convenzione scritta da un rugbysta per i rugbysti abbia lunga vita e possa essere sempre migliorata.

La convenzione assicurativa infortuni suddivide i giocatori in 2 fasce di età e 3 categorie:

3 le CATEGORIE GIOCATORI
"UNDER 18"
"OVER 18"
"OVER 18"
PRO12 e Eccellenza
garanzie infortuni
somme assicurate
caso Morte
50.000,00
50.000,00
100.000,00
caso Invalidità Permanente
150.000,00
150.000,00
250.000,00
Indennità da ricovero
25,00
50,00
100,00
Indennità da gesso e/o tutore
25,00
50,00
100,00
Rimborso Spese Mediche
15.000,00
15.000,00
25.000,00


La copertura assicurativa, le cui garanzie sono relative agli infortuni derivanti dalla pratica del rugby (qualora la lesione riportata sia riconducibile ad esiti di patologia preesistente, l’infortunio non sarà indennizzato), avrà effetto per 12 (dodici) mesi, dalle ore 24.00 del decimo giorno successivo alla data di versamento del premio che, comprensivo di quota associativa per la stagione sportiva 2016/2017, è di:

Euro 190,00
per gli "UNDER 18"
Euro 300,00
per gli "OVER 18"
Euro 400,00
per gli "OVER 18" PRO12 e Eccellenza

La copertura assicurativa, per poter essere continuativa nel tempo, deve essere rinnovata prima della naturale scadenza della polizza: a tal proposito il rugbysta assicurato sarà opportunamente avvisato dall’AIR.

Tutti i giocatori assicurati sono esonerati dall’obbligo di denuncia dell’esistenza e/o della successiva stipulazione di altre assicurazioni per lo stesso rischio, in deroga all’art. 1910 c.c..

La polizza infortuni AIR può essere cumulativa a quella eventualmente già in possesso del giocatore, sia se stipulata singolarmente, sia se societaria.
La presente convenzione assicurativa infortuni AIR non copre i giocatori della Nazionale quando sono impegnati in allenamenti e/o partite per conto della stessa.

La garanzia é prestata per giocatori con il limite di età di anni 42 (quarantadue).

Indennità da ricovero e/o Indennità da gesso:
L’indennizzo per diaria da ricovero e/o da gesso - corrisposto a decorrere dal tredicesimo giorno e per una durata massima di 120 (centoventi) giorni - è previsto nei seguenti casi:
(1) ricovero in Istituto di cura (il giorno di ricovero ed il giorno di dimissione saranno considerati come unico giorno);
(2) applicazione di gesso e/o di tutore immobilizzante equivalente (Don Joy, Desault, valva gessata, doccia gessata, bendaggio ad otto, air-cast, stecca di zimmer, etc.), se l’applicazione sarà eseguita presso il Pronto Soccorso di Ospedali, Cliniche, Enti convenzionati e/o se sarà prescritta nei luoghi suddetti.

Invalidità Permanente:
Se il grado di Invalidità Permanente è superiore al 10% (dieci), l’indennizzo da liquidare sarà commisurato alla sola parte eccedente detta percentuale di Invalidità; se il grado di Invalidità Permanente non è superiore al 10% (dieci), non verrà corrisposto alcun indennizzo.
Qualora, trascorsi 3 (tre) mesi dall’avvenuta guarigione stabilita da certificato medico, sia prevedibile che all’assicurato residui un’Invalidità Permanente di grado pari o superiore al 25% (venticinque), entro e non oltre 30 (trenta) giorni dalla richiesta gli verrà corrisposto un anticipo pari al 50% (cinquanta) di quello che spetterebbe in base alla previsione, da conguagliarsi in sede di definitiva liquidazione del sinistro.
Nel caso in cui l’Invalidità Permanente sia di grado superiore al 50% (cinquanta), verrà liquidata un’indennità pari al 100% (cento) del capitale assicurato in polizza.

Rimborso Spese di Cura:
 Il rimborso per le spese di cura (max € 15.000,00 per cat. U18 ed O18 ed  € 25.000,00 per cat. O18 PRO12 e Eccellenza) sostenute a seguito dell’infortunio verrà corrisposto previa detrazione della franchigia di € 500,00 dal totale delle spese mediche relative al sinistro. Tuttavia, la franchigia non sarà applicata nel caso in cui le spese complessivamente sostenute eccedano € 8.000,00 o nel caso in cui l’assicurato abbia sostenuto spese a seguito di ricovero superiore a 5 (cinque) giorni consecutivi.
Per cure mediche si intendono le spese sostenute durante il ricovero che comporti intervento chirurgico, anche ambulatoriale, e/o applicazione di gesso e/o di tutore immobilizzante equivalente (Don Joy, Desault, valva gessata, doccia gessata, bendaggio ad otto, air-cast, stecca di zimmer, etc.) per:

  1. rette di degenza (sono escluse le spese voluttuarie quali bar, televisione, telefono, etc.);
  2. onorari del chirurgo, dell’aiuto, dell’assistente, dell’anestesista e di ogni altro soggetto partecipante all’intervento (ivi compresi gli apparecchi terapeutici e le endoprotesi applicati durante l’intervento);
  3. accertamenti diagnostici ed esami di laboratorio; esami, medicinali non mutuabili dal SSN, sempre che prescritti dal medico curante dell’assicurato;
  4. cure dentarie, incluse le spese per eventuali protesi in diretta ed esclusiva connessione con l’infortunio, effettuate nei 120 (centoventi) giorni successivi alla data del sinistro, sempre che l’evento sia provato da apposita certificazione rilasciata dallo specialista.

Le spese fisioterapiche sono incluse in garanzia con il limite per anno e per persona per l’importo massimo di € 500,00 ed un massimo di € 50,00 per singola prestazione; tali spese saranno rimborsabili solo se l’assicurato si reca, a seguito di infortunio, presso il Pronto Soccorso di Ospedali, Cliniche e/o Enti convenzionati. Rimangono espressamente escluse le spese sostenute per operazioni di plastica, salvo quelle rese necessarie per eliminare o contenere il grado di Invalidità Permanente.  
In caso di frattura delle ossa facciali, viene liquidato l'importo forfetario di Euro 200,00.

Si conviene, altresì, che la garanzia infortuni sarà operante anche per i rischi di viaggio, da e per manifestazioni ufficialmente indette, effettuato in comitiva regolarmente organizzata ed assistita dagli appositi accompagnatori con gli ordinari mezzi pubblici di trasporto.
In caso di infortunio, inviare all’AIR una raccomandata AR (anticipata via fax o via e.mail), entro max 7 giorni dall’accaduto, contenente la documentazione per la denuncia infortunio. Successivamente, prima di riprendere l’attività sportiva, l’atleta infortunato dovrà chiudere il sinistro e trasmettere sollecitamente all'AIR la documentazione a chiusura, pena la decad enza del diritto alle prestazioni assicurative.

Per ogni informazione, l’Assicurato potrà rivolgersi  all’AIR - Associazione Italiana Rugbysti

tel. 0862-404206  -  fax 0862-481099  -  e.mail: segreteria@air.it

L’AIR, riconosciuta ufficialmente dalla FIR quale Associazione rappresentativa di tutti i rugbysti italiani, conta migliaia di associati, tesserati FIR, con giocatori della Nazionale maggiore ed atleti partecipanti ai Campionati Nazionali, dal “Super 12” alla serie “C”, dagli 8 ai 42 anni di età, dalla Liguria al Veneto, dalla Lombardia alla Sicilia.

Pagina Stampabile Pagina Stampabile









Copyright © by :: www.air.it :: All Right Reserved.

[ Indietro ]

Copyright 2006 by PHP-Nuke. All Right Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.


Generazione pagina: 0.07 Secondi