-:  Home  ::  Crea un account  ::  Convenzioni  ::  Contattaci  ::  Cerca  :-
air.it
Benvenuto su :: www.air.it ::
Fondo di Solidarietà
AIR News: on line da lunedì a venerdì dal 1997 ... negli ultimi tre mesi 5.387.944 pagine viste su www.air.it ·
Menu AIR

AIR
:: Chi Siamo
:: Statuto
:: Organigramma
:: Iscrizione
:: Assicurazione
:: Convenzioni
:: Contratto-tipo
:: Registrati
:: Links AIR
:: Collabora
:: Contattaci
:: Scrivici
:: Consigliaci

Anti-Doping
:: Lista Wada

Calendari
:: Calendari Campionati

Regolamenti
:: Old/Giocatori

AIR - News
:: AIR - Associazione
:: AM - A maschile
:: AF - A femminile
:: Arbitri
:: Argentina
:: Australia
:: B - Serie B
:: Beach Rugby
:: C - Serie C
:: AMLIN Chall. Cup
:: Currie Cup
:: Contributi
:: Coppa Italia
:: Curiosità
:: Doping
:: Eccellenza
:: -=FdS=-
:: Federazione
:: F.I.R.L.
:: Formazione Sportiva
:: Francia
:: Galles
:: Giovanili
:: Giudice Sportivo
:: Heineken Cup
:: Inghilterra
:: iRFLeague
:: Irlanda
:: Libri
:: L.I.T.R.
:: Lutto
:: Mercato
:: NAZ - Maggiore
:: NAZ - Seven
:: NAZ - A
:: NAZ - Emergenti
:: NAZ - F
:: NAZ - U 21
:: NAZ - U 19
:: NAZ - U 18
:: Nuova Zelanda
:: OLD
:: RIO2016
:: Rugby Championshp
:: Ranking
:: Guinness Pro12
:: RWC '11
:: RWC '15
:: RWC ' U20 - 15
:: Sudafrica
:: Scozia
:: Sei Nazioni
:: Super 14
:: Super 15
:: Test Matches
:: Tornei
:: Tre Nazioni
:: TRF ECC
:: TV & Radio
:: Under 19
:: Under 20
:: Under 21
:: Universitari
:: Vigili del Fuoco
:: Wheelchair Rugby
:: World Rugby
:: World Rugby U19
:: World Rugby U20
:: World Rugby U21


:: Interviste ::

La Città Nascosta

Passione Rugby

BCC
Banca di Credito
Cooperativo di
Roma



FIR Media

Gadget AIR


L.I.B.R.

Il Ciar

Italia Rugby League


 
ECCELLENZA 14/10/14 - ECC - Dieci domande a...Stephan Jaco Erasmus
Pubblicato daredazione il 14-10-2014 alle 19:48:35

Stephan Jaco Erasmus

Il San Donà debutta in casa con una vittoria contro la Femi-Cz RRD confermando la capacità di saper mettere in difficoltà qualsiasi avversario sul proprio campo.

Abbiamo intervistato Stephan Jaco Erasmus.





(Rugby San Donà)

(1) Il debutto in casa del San Donà inizia con una vittoria, che partita è stata quella contro il Rovigo.

E' stata una partita dura, noi ci siamo preparati molto bene e alla fine è venuto fuori un risultato positivo per noi. E' stata la prima volta che abbiamo battuto il Rovigo quindi, da questo punto di vista, è stato un buon risultato.

(2) Il San Donà continua a dimostrare di essere una squadra dura da affrontare quando gioca sul proprio campo, da dove deriva questo.

Penso che sia così anche per le altre squadre. Tutte quando giocano in casa cercano di ottenere un risultato positivo, proprio perchè ti trovi a giocare nel tuo campo. Per creare una nuova stagione ottenere dei risultati positivi in casa è molto importante, poi bisogna lavorare per raggiungere gli stessi risultati anche quando si è ospiti delle altre squadre. La prima cosa, però, è comunque prepararsi per fare bene nel proprio campo.

(3) Nella prima giornata avete pareggiato contro Mogliano ed ora vittoria contro i Bersaglieri, si può dire che il San Donà ha iniziato bene il campionato quest'anno...

Si, i primi due risultati sono stati molto positivi per noi. Ci sono stati dei cambiamenti all'interno della nostra squadra, i nuovi arrivati hanno portato una boccata d'aria nuova e dato il loro contributo ed ora dobbiamo solo raccoglierne i frutti. Speriamo di poter continuare così.

(4) Come tu hai detto ci sono stati dei cambiamenti, presentaci il San Donà di questa nuova stagione.

Molti sono i giocatori che sono andati via ma nello stesso tempo ne abbiamo recuperati anche tanti. La maggior parte dei giocatori della nostra rosa sono di San Donà e questa è una cosa importante vista anche la storia della società stessa. Ci sono giocatori che hanno portato nuove esperienze, che hanno fatto molte esperienze capaci di dare una mano a tutti.

(5) Quali sono gli obiettivi.

Per ora non abbiamo ancora deciso quali obiettivi raggiungere, è ancora tutto nuovo, proviamo e vediamo cosa succederà, magari tra un paio di giornate possiamo decidere a cosa puntare. Per ora andiamo avanti così come stiamo facendo.

(6) Sei il nuovo capitano del San Donà come affronti questo nuovo ruolo e cosa speri di dare alla squadra data anche la tua esperienza.

E' il primo anno che faccio il capitano e questa è una nuova esperienza per me. Ho tante cose da imparare ma ci sono alcuni ragazzi in squadra che hanno già assunto questo ruolo in altre società e posso contare sul loro appoggio. Quello che voglio dare alla squadra e alla società è di fare bene in campo e di saper puntare verso la direzione giusta.

(7) Vedremo un campionato equilibrato quest'anno o ci sarà ancora una spaccatura ad un certo punto come negli anni passati.

Credo che quest'anno ci sarà un campionato molto più competitivo. Ad eccezione di alcune squadre, come Calvisano, Rovigo insomma quelle squadre che hanno la capacità di distinguersi dalle altre, penso che per il resto tutte si sono rafforzate molto e credo che quest'anno sarà molto difficile affrontarle.

(8) Avete giocato solo contro Mogliano e Rovigo ma considerando anche il mercato estivo che idea vi siete fatta sulle altre squadre.

E' difficile farsi un'opinione prima, ogni volta che ci si fa un'idea su una squadra bastano poche giornate e ti accorgi che non è più così. Bisogna aspettare di poter giocare contro di loro e vedere giornata dopo giornata come va prima di poter trarre dei giudizi.

(9) La maggior parte dei club continuano ad investire nei giovani, quanto importante è questo e quanta voglia c'è di cambiare e di rinnovarsi.

Puntare sempre su i giovani è una cosa molto importante per qualsiasi società. Mi sembra che quest'anno nel campionato di Eccellenza ci siano molti più giovani rispetto agli anni passati e questo è molto positivo. Anche noi del San Donà abbiamo investito su i giovani e abbiamo recuperato molti giocatori dell'U20 che hanno fatto un buon campionato lo scorso anno. Cerchiamo di introdurli piano piano, ad ogni partita, in modo da poter creare loro un futuro.

(10) Cosa ti aspetti di vedere o di non vedere in questa nuova stagione.

Non voglio vedere noi che perdiamo le partite. Abbiamo iniziato molto bene ma il campionato è lungo e possono succedere tante cose. Ora pensiamo a giocare partita dopo partita e speriamo di poter continuare a mantenere questo ritmo.

:: Altre interviste ::



 
Links Correlati
· Inoltre ECCELLENZA
· News by redazione


Articolo più letto relativo a ECCELLENZA:
S10- Roma


Valutazione Articolo
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Vota questo articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Normale
Male


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


"14/10/14 - ECC - Dieci domande a...Stephan Jaco Erasmus" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Copyright 2006 by PHP-Nuke. All Right Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.


Generazione pagina: 0.22 Secondi