-:  Home  ::  Crea un account  ::  Convenzioni  ::  Contattaci  ::  Cerca  :-
air.it
Benvenuto su :: www.air.it ::
Fondo di Solidarietà
AIR News: on line da lunedì a venerdì dal 1997 ... negli ultimi tre mesi 5.387.944 pagine viste su www.air.it ·
Menu AIR

AIR
:: Chi Siamo
:: Statuto
:: Organigramma
:: Iscrizione
:: Assicurazione
:: Convenzioni
:: Contratto-tipo
:: Registrati
:: Links AIR
:: Collabora
:: Contattaci
:: Scrivici
:: Consigliaci

Anti-Doping
:: Lista Wada

Calendari
:: Calendari Campionati

Regolamenti
:: Old/Giocatori

AIR - News
:: AIR - Associazione
:: AM - A maschile
:: AF - A femminile
:: Arbitri
:: Argentina
:: Australia
:: B - Serie B
:: Beach Rugby
:: C - Serie C
:: AMLIN Chall. Cup
:: CONI
:: Contributi
:: Coppa Italia
:: Curiosità
:: Currie Cup
:: Doping
:: Eccellenza
:: -=FdS=-
:: Federazione
:: F.I.R.L.
:: Francia
:: Galles
:: Giovanili
:: Giudice Sportivo
:: Heineken Cup
:: Inghilterra
:: iRFLeague
:: Irlanda
:: Libri
:: L.I.T.R.
:: Lutto
:: Mercato
:: NAZ - Maggiore
:: NAZ - Seven
:: NAZ - A
:: NAZ - Emergenti
:: NAZ - F
:: NAZ - U 21
:: NAZ - U 19
:: NAZ - U 18
:: Nuova Zelanda
:: OLD
:: RIO2016
:: Rugby Championshp
:: Ranking
:: Guinness Pro12
:: RWC '11
:: RWC '15
:: RWC ' U20 - 15
:: Sudafrica
:: Scozia
:: Sei Nazioni
:: Super 14
:: Super 15
:: Test Matches
:: Tornei
:: Tre Nazioni
:: TRF ECC
:: TV & Radio
:: Under 19
:: Under 20
:: Under 21
:: Universitari
:: Vigili del Fuoco
:: Wheelchair Rugby
:: World Rugby
:: World Rugby U19
:: World Rugby U20
:: World Rugby U21


:: Interviste ::

La Città Nascosta

Passione Rugby

BCC
Banca di Credito
Cooperativo di
Roma



FIR Media

Gadget AIR


L.I.B.R.

Il Ciar

Italia Rugby League


 
SERIE AF 09/12/14 - AF - Dieci domande a...Silvia Gaudino
Pubblicato daredazione il 09-12-2014 alle 18:37:28

Silvia Gaudino

Dopo sette giornate e tutte partite vinte, la Rugby Monza ha avuto la sua prima battuta d'arresto contro Valsugana. Nonostante ciò, le ragazze della Rugby Monza continua ad avere tutte le intenzioni di voler difendere il loro titolo di campionesse d'Italia.
Abbiamo intervistato Silvia Guadino.





(ASD Rugby Monza)

(1) Siete attualmente le campionesse d'Italia, che squadra è la Rugby Monza.

E' un squadra che esiste da dieci anni, questo è il nostro undicesimo campionato. E' una squadra molto giovane perchè c'è stato un cambio di età, in particolar modo quest'anno, dopo la vittoria del campionato dello scorso anno alcune ragazze hanno smesso di giocare.

(2) Lo scorso anno avete conquistato il campionato mettendo fine al dominio venete che c'era stato fino a quel momento. Ci racconti come è stata quella vittoria nella finale scudetto.

E' stata una partita molto bella. Ci eravamo preparate per quell'incontro qualche settimana prima, con il nostro allenatore che ci ha detto come dovevamo giocare. La partita è stata molto combattuta, ci siamo trovate in difficoltà. Negli ultimi venti minuti abbiamo iniziato a giocare ed è stato proprio in quei minuti che siamo riuscite a fare la differenza. E' stato molto emozionante perchè per la mia squadra era la prima finale scudetto, non sapevamo bene come dovevamo affrontare la cosa, è vero che c'erano state altre partite prima ma la finale è sempre una cosa a se.

(3) Parliamo ora di questa stagione, sono state giocate sette giornate dove voi avete ottenuto sempre il risultato eccetto, proprio, nella settima giornata dove invece siete state fermate dal Valsugana. Che inizio di stagione è stata per la Rugby Monza.

Buono, considerando anche i nuovi innesti che ci sono stati in questa stagione. Noi ci stiamo allenando per provare a fare quello che siamo riuscite ad ottenere lo scorso anno, però, non è una cosa così scontata.
Devo dire che le vittorie contro Riviera del Brenta e Benetton Treviso ci hanno dato molto morale. La partita contro il Valsugana, purtroppo, non è andata come speravamo. Abbiamo avuto delle difficoltà dovute al campo che ci ha impedito di giocare bene, ciò non toglie che loro sono state brave, sono riuscite a vincere, vedremo poi cosa succederà nella partita di ritorno.

(4) Parlaci un po' del vostro campionato. Che campionato è e che idea avete delle altre squadre che ne fanno parte.

Parlo del nostro girone, che è molto combattuto soprattutto contro le squadre venete, dobbiamo sempre lottare molto. Devo dire che è un campionato equilibrato, è un girone dove non puoi dare niente per scontato perchè tra l'andata e il ritorno le cose possono cambiare. Anche noi lo scorso anno in campionato abbiamo perso contro Riviera del Brenta e poi all'ultimo le abbiamo battute nella finale.

(5) Come tu hai detto il vostro obiettivo è cercare di ottenere lo stesso risultato finale dello scorso anno. Come e cosa pensate di fare per difendere e conservare il titolo di campionesse d'Italia.

Sicuramente ora allenandoci e cercando di definire dei ruoli visto l'arrivo appunto di nuove ragazze, anche perchè stanno giocando in ruoli chiave tra cui l'apertura e non è così semplice. Quindi come prima cosa stiamo cercando di fare crescere le giovani in modo che si possano bene amalgamare con le altre ragazze presenti in squadra già dall'anno precedente.

(6) Parlaci un po' della Nazionale Azzurra di cui tu fai parte.

La Nazionale Azzurra femminile è una squadra che ci sta dando tantissime soddisfazioni. Ad eccezione della mancata qualificazione, per un soffio, al Mondiale, durante il Sei Nazioni abbiamo fatto dei passi avanti: lo scorso anno abbiamo vinto due partite, così come l'anno precedente. Stiamo facendo dei buoni test match...insomma è una Nazionale che sta crescendo e anche a livello di risultati ci stiamo togliendo delle belle soddisfazioni.

(7) Gli impegni della Nazionali saranno il prossimo Sei Nazioni e poi la qualificazione al Mondiale 2017 anche se questo sarà un obiettivo un po' a lungo termine. Come state lavorando per raggiungere questi due obiettivi dopo anche la buona prestazione che avete avuto nell'ultimo test match contro la Scozia.

Siamo partite bene questa stagione, nonostante avessimo fatto un solo raduno ad ottobre e un solo test match, ci siamo subito ritrovate e portate a casa il risultato contro la Scozia. Ora lavoreremo partita per partita. Sarà un Sei Nazioni complicato quest'anno, la prima partita sarà contro l'Irlanda che ha vinto il torneo due anni fa, ed è dunque un ottima squadra e la seconda partita, poi, sarà contro l'Inghilterra. Ci aspettano quindi due primi incontri molto impegnativi. Noi cercheremo di giocare questo Sei Nazioni volta per volta, facendo sempre del nostro meglio.

(8) In riferimento in generale al movimento del rugby italiano femminile, che rimane sempre un po' oscurato rispetto a quello maschile, come è cambiato e se è cresciuto nel corso di questi anni.

Negli ultimi anni, sicuramente, si sta vedendo molto di più e questa è una cosa positiva anche per invogliare le ragazze a provare questo sport. Non essendo uno sport molto conosciuto, per molti non dicono che si spaventano, però c'è poco interesse a praticarlo, in realtà è uno sport come un altro e vale la pena che venga provato. Noi, con i risultati ma anche collaborando con il movimento maschile, cerchiamo di dare visibilità a questo sport per coinvolgere sempre più gente a praticarlo.

(9) C'è qualcosa che il movimento femminile ha o che non ha rispetto a quello maschile e viceversa?

Non saprei dirti, sicuramente a livello di numeri c'è una differenza. Rispetto poi al gioco e tutto il resto più o meno abbiamo le stesse cose.

(10) Cosa ti aspetti di vedere o di non vedere in questa stagione.

Spero di vedere poche sconfitte e tante vittorie. Spero anche di vedere sempre più giocatrici in campo e anche un buon seguito di pubblico.

:: Altre interviste ::



 
Links Correlati
· Inoltre SERIE AF
· News by redazione


Articolo più letto relativo a SERIE AF:
Af - serie "A" femminile: calendario e arbitri IV giornata


Valutazione Articolo
Punteggio medio: 1
Voti: 1


Vota questo articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Normale
Male


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


"09/12/14 - AF - Dieci domande a...Silvia Gaudino" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Copyright 2006 by PHP-Nuke. All Right Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.


Generazione pagina: 0.18 Secondi