-:  Home  ::  Crea un account  ::  Convenzioni  ::  Contattaci  ::  Cerca  :-
air.it
Benvenuto su :: www.air.it ::
Fondo di Solidarietà
AIR News: on line da lunedì a venerdì dal 1997 ... negli ultimi tre mesi 5.387.944 pagine viste su www.air.it ·
Menu AIR

AIR
:: Chi Siamo
:: Statuto
:: Organigramma
:: Iscrizione
:: Assicurazione
:: Convenzioni
:: Contratto-tipo
:: Registrati
:: Links AIR
:: Collabora
:: Contattaci
:: Scrivici
:: Consigliaci

Anti-Doping
:: Lista Wada

Calendari
:: Calendari Campionati

Regolamenti
:: Old/Giocatori

AIR - News
:: AIR - Associazione
:: AM - A maschile
:: AF - A femminile
:: Arbitri
:: Argentina
:: Australia
:: B - Serie B
:: Beach Rugby
:: C - Serie C
:: AMLIN Chall. Cup
:: CONI
:: Contributi
:: Coppa Italia
:: Curiosità
:: Currie Cup
:: Doping
:: Eccellenza
:: -=FdS=-
:: Federazione
:: F.I.R.L.
:: Francia
:: Galles
:: Giovanili
:: Giudice Sportivo
:: Heineken Cup
:: Inghilterra
:: iRFLeague
:: Irlanda
:: Libri
:: L.I.T.R.
:: Lutto
:: Mercato
:: NAZ - Maggiore
:: NAZ - Seven
:: NAZ - A
:: NAZ - Emergenti
:: NAZ - F
:: NAZ - U 21
:: NAZ - U 19
:: NAZ - U 18
:: Nuova Zelanda
:: OLD
:: RIO2016
:: Rugby Championshp
:: Ranking
:: Guinness Pro12
:: RWC '11
:: RWC '15
:: RWC ' U20 - 15
:: Sudafrica
:: Scozia
:: Sei Nazioni
:: Super 14
:: Super 15
:: Test Matches
:: Tornei
:: Tre Nazioni
:: TRF ECC
:: TV & Radio
:: Under 19
:: Under 20
:: Under 21
:: Universitari
:: Vigili del Fuoco
:: Wheelchair Rugby
:: World Rugby
:: World Rugby U19
:: World Rugby U20
:: World Rugby U21


:: Interviste ::

La Città Nascosta

Passione Rugby

BCC
Banca di Credito
Cooperativo di
Roma



FIR Media

Gadget AIR


L.I.B.R.

Il Ciar

Italia Rugby League


 
ECCELLENZA 19/05/15 - ECC - Dieci domande a...Pierfrancesco Dotta
Pubblicato daredazione il 19-05-2015 alle 19:03:33

Pierfracesco Dotta

Nonostate la vittoria contro la IMA Lazio, nell'ultima giornata di campionato, il San Donà si è classificato a due punti di distanza dalle Fiamme Oro vedendo sfumare il posto ai play offo.

Abbiamo intervistato Pierfrancesco Dotta.





(Rugby San Donà)

(1) Il San Donà conclude la stagione con una vittoria contro la IMA Lazio ma non riesce a conquistare il posto ai play off. Che partita è stata.

E' stata una partita un po' strana perchè sapevamo che il nostro destino dipendeva un po' da quello che succedeva tra Mogliano e Fiamme Oro. Noi siamo entrati in campo convinti di poter fare bene contro la Lazio ma dalla panchina e dalla tribuna ricevevamo notizie di quello succedeva a Mogliano, e non erano buone notizie. Il nostro dovere noi lo abbiamo fatto comunque, anche se poi le cose sono andate così.

(2) Quanto pesano questi due soli punti che vi hanno separato dalle Fiamme Oro e non vi hanno permesso di raggiungere le semifinali.

Parecchio, perchè sarebbe stato il miglior risultato da venti anni a questa parte per il San Donà. Soprattutto per come è maturata la situazione, eravamo quarti prima della partita con le Fiamme Oro e ci hanno sorpassato in classifica con un calcio all'ultimo minuto. Stessa cosa è successa la domenica dopo contro il Petrarca, contro cui abbiamo perso anche lì all'ultimo minuto. Tutto questo brucia parecchio.

(3) Cosa pensi delle Fiamme Oro che anche loro dopo molti anni sono riuscite a tornare ad occupare un posto alle semifinali.

Complimenti a loro, lo hanno meritato questo quarto posto. Sono stati costanti per tutto il campionato, ci hanno battuto sia in casa che fuori casa, quindi complimenti a loro.

(4) Voi eravate tra i favoriti per questo quarto posto, molti vi consideravano più strutturati rispetto alle Fiamme Oro, al Viadana e al Petrarca. Cosa è successo, in particolar modo proprio dopo la 14° e 15° giornata come hai detto contro le Fiamme e il Petrarca.

E' successo che il nostro destino non dipendeva solo da quello che avremmo fatto noi ma anche da quello che avrebbero fatto le altre squadre. Pensavamo che Rovigo e Mogliano si rivelassero degli ostacoli più difficili da superare per le Fiamme e invece, loro hanno tirato fuori due grandi prestazioni dove hanno ricavato due punti contro il Rovigo in casa e sono andati a vincere a Mogliano che non perdeva in casa da due anni, se non sbaglio.

(5) E invece contro di voi, cosa è successo nelle due partite contro le Fiamme e il Padova.

Per quanto riguarda noi, con le Fiamme è stato un caso, un incidente all'ultimo minuto, vincevamo di un punto e alla fine abbiamo preso un calcio davanti ai nostri occhi nell'ultimo minuto. Contro il Petrarca, invece, siamo entrati un po' "molli", siamo andati un po' sotto con il punteggio ma siamo riusciti a recuperare i sedici punti di distanza, purtroppo poi nuovamente un calcio di punizione tra i pali negli ultimi minuti da parte del Petrarca ci ha tagliato fuori.

(6) E' stata giocata la semifinale di andata, dopo i primi risultati come pensi che si concluderanno?

Il fatto che, sia Rovigo, sia Calvisano abbiamo vinto fuori casa le prime semifinali, fa pensare che rivedremo un replay della finale dello scorso anno. Mogliano lo vedo un po' sottotono, mentre le Fiamme hanno dato del filo da torcere ai rossoblu' e avevano tutte le probabilità di vincere, hanno perso di soli due punti. Credo che comunque, alla fine, Rovigo e Calvisano siano le squadre più forti di questo campionato e che saranno molto probabilmente loro a giocarsi la finale.

(7) Come giudichi questo campionato.

Come ho detto prima Rovigo e Calvisano sono superiori alla altre, come lo erano anche lo scorso anno. Mogliano ha sicuramente qualcosa di più rispetto a noi, Fiamme, Viadana e Petrarca che ci siamo tutte e quattro giocate il posto ai play off. Mentre per le squadre restanti i giochi erano un po' già segnati soprattutto per il Prato, vista la situazione difficile che stanno vivendo.

(8) Che campionato è stato per il San Donà.

Di sicuro al di sopra delle nostre aspettative, sapevamo di avere un buon gruppo ma non pensavamo di riuscire a fare così bene. E' andata talmente bene che ora abbiamo un po' di amaro in bocca per questo quarto posto mancato. Speriamo che sia solo il primo di una serie di anni positivi.

(9) Il San Donà da quando è tornato in Eccellenza ha dimostrato di essere migliorato fino ad arrivare quest'anno a conquistare quasi il quarto posto. Quali sono stati gli aspetti positivi e miglioramenti raggiunti in questa stagione.

L'arrivo di Cornwell ci ha dato un grosso aiuto e si è rivelato un giocatore fondamentale, la sua candidatura tra i giocatori dell'anno è più che meritata. Questo nulla toglie agli altri ragazzi che sono arrivati in squadra quest'anno come Giovanchelli, Patelli, Bertetti che ci hanno dato una mano a fare il salto di qualità.

(10) Da dove ripartirà il San Donà il prossimo anno.

Penso che l'ossatura resterà la stessa e si proverà a confermare le prestazioni di questanno se non a migliorarle.

:: Altre interviste ::



 
Links Correlati
· Inoltre ECCELLENZA
· News by redazione


Articolo più letto relativo a ECCELLENZA:
S10- Roma


Valutazione Articolo
Punteggio medio: 5
Voti: 1


Vota questo articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Normale
Male


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


"19/05/15 - ECC - Dieci domande a...Pierfrancesco Dotta" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Copyright 2006 by PHP-Nuke. All Right Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.


Generazione pagina: 0.22 Secondi