-:  Home  ::  Crea un account  ::  Convenzioni  ::  Contattaci  ::  Cerca  :-
air.it
Benvenuto su :: www.air.it ::
Fondo di Solidarietà
AIR News: on line da lunedì a venerdì dal 1997 ... negli ultimi tre mesi 5.387.944 pagine viste su www.air.it ·
Menu AIR

AIR
:: Chi Siamo
:: Statuto
:: Organigramma
:: Iscrizione
:: Assicurazione
:: Convenzioni
:: Contratto-tipo
:: Registrati
:: Links AIR
:: Collabora
:: Contattaci
:: Scrivici
:: Consigliaci

Anti-Doping
:: Lista Wada

Calendari
:: Calendari Campionati

Regolamenti
:: Old/Giocatori

AIR - News
:: AIR - Associazione
:: AM - A maschile
:: AF - A femminile
:: Arbitri
:: Argentina
:: Australia
:: B - Serie B
:: Beach Rugby
:: C - Serie C
:: AMLIN Chall. Cup
:: CONI
:: Contributi
:: Coppa Italia
:: Curiosità
:: Currie Cup
:: Doping
:: Eccellenza
:: -=FdS=-
:: Federazione
:: F.I.R.L.
:: Francia
:: Galles
:: Giovanili
:: Giudice Sportivo
:: Heineken Cup
:: Inghilterra
:: iRFLeague
:: Irlanda
:: Libri
:: L.I.T.R.
:: Lutto
:: Mercato
:: NAZ - Maggiore
:: NAZ - Seven
:: NAZ - A
:: NAZ - Emergenti
:: NAZ - F
:: NAZ - U 21
:: NAZ - U 19
:: NAZ - U 18
:: Nuova Zelanda
:: OLD
:: RIO2016
:: Rugby Championshp
:: Ranking
:: Guinness Pro12
:: RWC '11
:: RWC '15
:: RWC ' U20 - 15
:: Sudafrica
:: Scozia
:: Sei Nazioni
:: Super 14
:: Super 15
:: Test Matches
:: Tornei
:: Tre Nazioni
:: TRF ECC
:: TV & Radio
:: Under 19
:: Under 20
:: Under 21
:: Universitari
:: Vigili del Fuoco
:: Wheelchair Rugby
:: World Rugby
:: World Rugby U19
:: World Rugby U20
:: World Rugby U21


:: Interviste ::

La Città Nascosta

Passione Rugby

BCC
Banca di Credito
Cooperativo di
Roma



FIR Media

Gadget AIR


L.I.B.R.

Il Ciar

Italia Rugby League


 
ECCELLENZA 13/10/15 - ECC - Dieci domande a...Fabio Staibano
Pubblicato daredazione il 13-10-2015 alle 18:35:00

Fabio Staibano

Ha fatto il suo debutto affrontando in casa i campioni di Italia del Calvisano lo Sitav Lyons Piacenza neo promossa nel campionato di Eccellenza.
Abbiamo intervistato Fabio Staibano.





(Rugby Lyons Piacenza)

(1) L'emozione provata nel momento in cui siete scesi in campo, davanti al vostro pubblico, per dare inizio al campionato di Eccellenza.

Personalmente l'emozione forte è stata di scendere in campo come capitano. Io ho fatto molta esperienza però scendere in campo, alla guida di una squadra del campionato di Eccellenza, mi rende molto orgoglioso.

(2) Nella finale del campionato di serie A della passata stagione cosa ha messo in campo il Piacenza per riuscire a battere il Pro Recco e conquistare un posto in Eccellenza.

Francamente, credo che noi lo abbiamo meritato quel risultato. Siamo andati molte volte a Recco per vincere e siamo stati molto vicini per farlo, una volta abbiamo pareggiato e un'altra volta abbiamo perso all'ultimo secondo.
Anche nell'arco di tutto il campionato penso che abbiamo avuto sempre qualcosa in più rispetto altre squadre.
Nella finale, dopo un primo tempo andato così così, ci siamo guardati negli occhi e ci siamo detti che dovevamo fare di più, a quel punto abbiamo fatto il miglior secondo tempo di tutte le partite della stagione.

(3) Tornare a far parte del massimo campionato italiano, dopo ventidue anni, cosa rappresenta per il Piacenza.

Per la società, che già da qualche anno provava a raggiungere questo traguardo ma che per poco non c'era mai riuscita, è stata una cosa bella, motivo di orgoglio soprattutto dopo il lungo lavoro fatto per ottenere questo risultato.

(4) Siete entrati in scena affrontando i campioni in carica del Calvisano che partita è stata?

Come ho detto anche ad altri giornalisti, penso che il risultato sia stato un po' bugiardo, nel senso che non rispecchia quello che abbiamo dato. Loro hanno sfruttato qualche nostro errore essendo noi una squadra neo-promossa, in quel momento sono riusciti a mettere a segno le mete. Io sono molto soddisfatto della nostra prestazione, non penso che siamo stati da meno rispetto ai campioni d'Italia.

(5) Avete tenuto testa al Calvisano soprattutto nella prima parte della partita passando anche in vantaggio. I bianconeri hanno pagato qualche errore di troppo, siete anche rimasti con un uomo in meno.

Si, siamo rimasti subito con un uomo in meno, dopo solo cinque minuti di gioco però nonostante ciò siamo riusciti anche a segnare una meta. Ci siamo voluti riscattare subito e siamo passati in vantaggio. Nel secondo tempo ho preso io il cartellino giallo anche se penso che non lo meritavo ma non voglio entrare in polemica con l'arbitro, al quel punto c'è stato un nostro declino anche se poi ci siamo ripresi. Peccato che non siamo riusciti a segnare una meta negli ultimi minuti di gioco anche se eravamo molto vicini. Si poteva fare di meglio ma siamo comunque soddisfatti.

(6) Vedendo la campagna acquisti vi siete fatti un'idea sulle altre squadre?

Si l'idea c'è. Ci sono sicuramente squadre che hanno fatto una buona campagna acquisti ma noi non siamo stati da meno. Sono arrivati molti giocatori giovani interessanti, buone promesse, alcuni provengo anche dall'Accademia, la società ha fatto sicuramente del suo meglio. Anche le altre società si sono rinforzate con giovani non solo con persone di esperienza, quindi non credo che ci siano squadre più attrezzate di noi. Di sicuro ci sono cinque squadre che hanno molta più esperienza, come Mogliano, Calvisano...Per il resto poi il rugby si gioca sul campo.

(7) Come hai detto anche il Piacenza ha fatto una buona campagna acquisti, molti i giocatori arrivati, nuovo anche l'allenatore. Ci presenti il Lyons Piacenza che vedremo in questa stagione.

E' un Piacenza pronto a sfidare tutto e tutti. Non daremo partite facili a nessuno. Ci saranno partite dove dovremo dare qualcosa in più, perchè bisognerà vincere contro le squadre dirette e ci saranno anche partite come quelle contro Calvisano, Rovigo dove dovremo cercare di sfidarle, mantenendo la concentrazione e cercando di non sopperire alla loro esperienza, al loro nome ma affrontarle senza paura, il verdetto, poi, sarà il campo a darlo.

(8) Come si sono preparati, come affronteranno questo campionato e quali sono gli obiettivi che vorranno raggiungere i bianconeri.

L'obiettivo sarà quello di salvarci il prima possibile, restare in Eccellenza e progettare il lavoro per il prossimo anno, ancora più interessante, iniziando prima la campagna acquisti. Fare un anno di buona intensità e di buon livello in modo da portare poi questa esperienza al prossimo anno. Sarà utile soprattutto per i giovani e per tutta la squadra. Abbiamo un gruppo già omogeneo e già pronto, vediamo poi cosa succederà l'anno prossimo. Vincere il campionato è un po' un'utopia, anche se sognare non costa nulla ma rimaniamo con i piedi per terra, per noi l'importante è riuscire a salvarci.

(9) Cosa ti aspetti da questo campionato e da questa stagione.

Personalmente mi aspetto di fare un buon lavoro come capitano e portare un po' di esperienza alla squadra. Mi aspetto una salvezza tranquilla e che il gruppo dia il 100%. Ogni partita è a se, tutto può succedere, come abbiamo visto anche nel Mondiale il Giappone è riuscito a battere il Sud Africa, quindi bisogna sempre dare il massimo.

(10) Si sono conclusi i Mondiali per l'Italia, battendo la Romania è riuscita a conquistare un posto per Giappone 2019, un tuo pensiero sulla partecipazione degli Azzurri a England 2015.

Ti parlo più da tifoso che da ex aggregato. Faccio un saluto ai ragazzi, mi dispiace che non abbiano passato il turno anche se penso che abbiano fatto il loro dovere. Il Mondiale è una cosa a parte, non sono il Sei Nazioni, non sono i Test Match, credo che loro ce l'abbiano messa tutta, sono riusciti a conquistare un posto per il prossimo Mondiale in Giappone e questo è importante.

:: Altre interviste ::



 
Links Correlati
· Inoltre ECCELLENZA
· News by redazione


Articolo più letto relativo a ECCELLENZA:
S10- Roma


Valutazione Articolo
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Vota questo articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Normale
Male


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


"13/10/15 - ECC - Dieci domande a...Fabio Staibano" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Copyright 2006 by PHP-Nuke. All Right Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.


Generazione pagina: 0.24 Secondi