-:  Home  ::  Crea un account  ::  Convenzioni  ::  Contattaci  ::  Cerca  :-
air.it
Benvenuto su :: www.air.it ::
Fondo di Solidarietà
AIR News: on line da lunedì a venerdì dal 1997 ... negli ultimi tre mesi 5.387.944 pagine viste su www.air.it ·
Menu AIR

AIR
:: Chi Siamo
:: Statuto
:: Organigramma
:: Iscrizione
:: Assicurazione
:: Convenzioni
:: Contratto-tipo
:: Registrati
:: Links AIR
:: Collabora
:: Contattaci
:: Scrivici
:: Consigliaci

Anti-Doping
:: Lista Wada

Calendari
:: Calendari Campionati

Regolamenti
:: Old/Giocatori

AIR - News
:: AIR - Associazione
:: AM - A maschile
:: AF - A femminile
:: Arbitri
:: Argentina
:: Australia
:: B - Serie B
:: Beach Rugby
:: C - Serie C
:: AMLIN Chall. Cup
:: CONI
:: Contributi
:: Coppa Italia
:: Curiosità
:: Currie Cup
:: Doping
:: Eccellenza
:: -=FdS=-
:: Federazione
:: F.I.R.L.
:: Francia
:: Galles
:: Giovanili
:: Giudice Sportivo
:: Heineken Cup
:: Inghilterra
:: iRFLeague
:: Irlanda
:: Libri
:: L.I.T.R.
:: Lutto
:: Mercato
:: NAZ - Maggiore
:: NAZ - Seven
:: NAZ - A
:: NAZ - Emergenti
:: NAZ - F
:: NAZ - U 21
:: NAZ - U 19
:: NAZ - U 18
:: Nuova Zelanda
:: OLD
:: RIO2016
:: Rugby Championshp
:: Ranking
:: Guinness Pro12
:: RWC '11
:: RWC '15
:: RWC ' U20 - 15
:: Sudafrica
:: Scozia
:: Sei Nazioni
:: Super 14
:: Super 15
:: Test Matches
:: Tornei
:: Tre Nazioni
:: TRF ECC
:: TV & Radio
:: Under 19
:: Under 20
:: Under 21
:: Universitari
:: Vigili del Fuoco
:: Wheelchair Rugby
:: World Rugby
:: World Rugby U19
:: World Rugby U20
:: World Rugby U21


:: Interviste ::

La Città Nascosta

Passione Rugby

BCC
Banca di Credito
Cooperativo di
Roma



FIR Media

Gadget AIR


L.I.B.R.

Il Ciar

Italia Rugby League


 
:: www.air.it ::: CONTRIBUTI

Cerca in questo argomento:   
[ Vai alla Home | Seleziona un nuovo argomento ]

25/05/16 - CON - Un'alternativa
Pubblicato da adminCONTRIBUTI
UN'ALTERNATIVA

di Antonio Falda (pubblicato su antoniofalda.com il 17 aprile 2016).
Alternativa. Ma in alternativa a che cosa? Provate a pensare a una parola che sia il contrario di alternativa. Provate. A me, la prima che mi è venuta in mente è, rassegnazione. Quell’elemento che invade l’animo di chi non ha più niente su cui puntare. Di chi, non ha più alcun sogno per cui sognare. Di chi, non ha più un obiettivo. Non ha più uno scopo se non quello di sopravvivere per forza. Comunque. Per non morire davvero.

Alternativa? È quella che quei rugbisti tentano ogni giorno di offrire ai ragazzini di Librino, 80.000 abitanti, quartiere di Catania, assurdamente progettato da Kenzo Tange, archistar giapponese, al quale bisognerebbe chiedere come poteva aver immaginato, i pomeriggi dei ragazzini del quartiere, in un luogo in cui, oltre ai casermoni di cemento armato, non c’è assolutamente nulla.
Dove può anche accadere che le stesse famiglie per 140 euro al giorno, spingano i propri figli allo spaccio se non alla prostituzione.



(Leggi Tutto... | 11518 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)

23/05/16 - CON - Invisibile
Pubblicato da adminCONTRIBUTI

 

IL RUGBY OLTRE LE SBARRE
Invisibile

di Antonio Falda - (pubblicato su detenzioni.eu il 09/04/2016).
Invisibile = Così come si può sentire un disabile in carrozzella che per quanto provi e riprovi, non riesce a trovare un punto di risalita in un marciapiede. E resta in attesa. Per quei pochi miserabili centimetri. Profondamente avvilito. Sino a quando qualcuno, finalmente, si decide a dargli una mano.

Invisibile = Così come si è sempre sentita quella donna che avrebbe voluto qualcosa di più dalla vita. Qualcosa di più. Rispetto alla sola condizione di madre e di moglie. Qualcosa di più. Che le consentisse di far parte di quel mondo che sta oltre le mura di casa. Di quella casa che sa quasi di prigione.




(Leggi Tutto... | 3558 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)

11/05/16 - CON - La solitudine dentro
Pubblicato da adminCONTRIBUTI
IL RUGBY OLTRE LE SBARRE
La solitudine dentro

di Antonio Falda - (pubblicato su detenzioni.eu il 02/04/2016).
C’è chi, dentro, si sente come me. Che anche in mezzo alla gente, si sente solo. Tra le parole di chi parla, comunque. E i gesti, quelli soliti, di una realtà, simile a tante. C’è chi si sente solo. In questa stanza che chiamano cella. In questa cella che chiamano vita. Insieme agli altri. Che stanno qui. Che non hanno più voglia di sorridere per finta. E quasi non ricordano più, come fosse, quando ridevano per davvero.

 




(Leggi Tutto... | 3017 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)

04/05/16 - CON - La musica metallica
Pubblicato da adminCONTRIBUTI

 

IL RUGBY OLTRE LE SBARRE
La musica metallica

di Antonio Falda - (pubblicato su detenzioni.eu il 26/03/2016).
La prima volta. La prima notte. E la mattina dopo, non sapevo. Che avrebbe destato il mio insonne sonno, quell’irritante battere insistito, alle sbarre delle finestre. Di ciascuna cella. Di ciascuna barra d’acciaio. Di ciascuna anima. Concerto d’epilogo di un incubo. Che sarebbe durato per anni. E mi avrebbe fatto confondere la speranza in un domani. Con la disperazione di non riuscire a farcela a reggere.

E batte. Batte. Batte. Come il mio cuore. Che ogni mattina mi ritrovo in gola. Batte. Dentro la testa. Forte. Pulsa. Batte quella spranga. Urta feroce. Sulle grate. Con un ritmo costante. Prima in lontananza. Poi più vicino. Sempre più. Sino alla mia cella. Al mio corpo. Dentro. Nello stomaco. E batte. L’acciaio nel confronto, stride. Scintilla. Martella. Urla. Impreca. Ogni mattina. Alla stessa ora. Puntuale. Che sia estate o inverno.

 



(Leggi Tutto... | 3787 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)

27/04/16 - CON - Non ci volevo giocare a rugby
Pubblicato da adminCONTRIBUTI
IL RUGBY OLTRE LE SBARRE
Non ci volevo giocare a rugby

di Antonio Falda - (pubblicato su detenzioni.eu il 19/03/2016).
M’hanno chiesto se volevo provare. In verità non è che me ne fregasse granché. A malapena rammentavo che ha quel nome perché è lo stesso del luogo in cui è stato inventato. Così almeno sapevo. E non ricordo dove. Comunque in un paese straniero. Anglosassone. Li chiamano così, quei posti in cui si parla l’inglese. E poi sapevo che ci si mena. E spesso, soprattutto nelle giornate piovose, ti caghi di fango da testa a piedi.

Insomma, non m’attirava. Proprio per niente. Poi, mi son detto: ma sì, dai, ci provo, tanto male che vada faccio dieci minuti e li mando subito affanculo. E nel mentre esco un po da ‘sta cazzo di cella. Da questa monotonia. Provo a evadere, bella questa, dai miei compagni che non fanno che raccontarmi sempre la stessa storia. E anch’io la smetto, anche se per poco, di stare sempre a rompere le palle con le mie lagne.




(Leggi Tutto... | 7010 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)

20/04/16 - CON - La mia libertà
Pubblicato da adminCONTRIBUTI
IL RUGBY OLTRE LE SBARRE
La mia libertà

di Antonio Falda (pubblicato su detenzioni.eu il 05 marzo 2016).
Forse è questo soffio di vento che mi sputa in faccia. Mentre corro. E cerco di portare via questa palla da tutto ciò che mi circonda. Oppure, libertà, è quella volta che volevo quei cinquanta per me e non ho pensato alle conseguenze? Forse, libertà, è la sensazione che ha provato quel mio compagno che ha deciso di non scendere più. Ma non solo a giocare. E che la sera prima mi ha salutato in modo strano.

Libertà. Ma cos’è? Cos’è? Forse è poter scegliere senza condizionamenti quale tu sia, tra le rose che compongono un mazzo. E affermare a voce alta, quale sei tu. E immaginare una bella giornata anche se, tra le sbarre, il sole stenta a passare. Forse è lasciarmi correre. Così che un po’ mi senta davvero, libero. Lasciarmi giocare. Così respiro, mastico, affanno, sudo, spingo, urlo, impreco. Quasi come se libero, lo fossi.



(Leggi Tutto... | 3724 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 5)

13/04/16 - CON - Questo nostro rugby
Pubblicato da adminCONTRIBUTI
QUESTO NOSTRO RUGBY

di Antonio Falda - (pubblicato su antoniofalda.com il 28/02/2016).
Questo rugby che ci fa sognare. E che ogni volta, all’ottantesimo, ci fa disperare. Questo rugby che riempie l’Olimpico e quasi lo straripa. Di un tifo speciale. Dell’azzurro. Di sciarpe e cappellini. Del sorriso felice di ragazzini che vivono finalmente un sogno. Questo rugby che sa di Parisse. Di Canna. Di Campagnaro. Di un tecnico francese che se ne sta andando. E di un altro irlandese che a breve, molto presto, arriverà.

Una storia che ne ricorda un’altra e un’altra e un’altra, già vista. Una musica già ascoltata. E noi che comunque, dopo cinque minuti abbiamo già scordato anche quest’ultima sconfitta. Perché? Ma perchè ci piace, questo rugby. Anche se ci piace un po’ meno quel cucchiaio ancora, da aggiungere alla collezione. Perché è questo rugby che ci fa sentire così. Che ad ogni fischio dell’arbitro ci fa vivere, morire e rinascere.




(Leggi Tutto... | 4394 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)

06/04/16 - CON - Marco è uscito
Pubblicato da adminCONTRIBUTI
MARCO E' USCITO

di Antonio Falda (pubblicato su detenzioni.eu sabato 27 febbraio 2016).
Marco ce l’ha fatta. Ha finito. È uscito. È accaduto ieri mattina. Quando son venuti a prenderlo, mi ha guardato. Aveva un sorriso grande, grande. E mentre raccoglieva nella borsa le sue cose, mi ha detto che quasi gli dispiaceva. Quel quasi significava che comunque era felice. Ma che non si sarebbe dimenticato. Di tutte le nostre chiacchiere al buio. Di quelle nottate infinite. Passate a sognare a voce alta.

Parlavamo di noi. Di me. E di te. Così lui. Parlava di se. E di lei. Come se fossimo sempre tutti insieme. E a volte provavamo ad immaginarci come sarebbe stata una serata a cena tutti e quattro. Tanto che alla fine quasi eravamo convinti di aver veramente vissuto, ciò che invece era stato solo un nostro personale film. Ci serviva ad ingannare il tempo. A cercare di accorciare quella distanza stabilita e interminabile.



(Leggi Tutto... | 4188 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)

30/03/16 - CON - Nessuno scompare davvero
Pubblicato da adminCONTRIBUTI
NESSUNO SCOMPARE DAVVERO

di Antonio Falda - (pubblicato su detenzioni.eu il 13/02/2016).
Capita che tutto quel che hai, all'improvviso scompare. Come una palla ovale introdotta in mischia che in un attimo è già sparita. Sommersa. Assorbita. Fagocitata. Da braccia. E da gambe. Da nuvole di polvere. Da respiri affannosi. Di chi pressa. E spinge. Di chi cerca. E non si arrende. Anche se l’angoscia, è forte. Di non riuscire. Di non ritrovarla. Di averla persa. E non vederla mai più. Sino a che riappare. E quasi non ci credi.



(Leggi Tutto... | 3030 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)

23/03/16 - CON - La vita è ovale
Pubblicato da adminCONTRIBUTI
LA VITA E' OVALE

di Antonio Falda - (pubblicato su detenzioni.eu il 30/01/2016).
La vita non è rotonda. Non lo è. E non potrà mai esserlo. Non è perfetta. Come invece lo è un cerchio compiuto. Questa nostra vita non sarà mai veramente, quella che vorremmo. Anche se speri sempre in un rimbalzo più o meno preciso, stabilito. E ti piacerebbe poterti fidare delle traiettorie immaginarie, come quelle disegnate da una palla lanciata verso il muro e trovarti già lì, pronto, a riceverne il rimbalzo.



(Leggi Tutto... | 3054 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)

 
shopricambiauto24.it


Annuario 2017

Così come sono

Copyright 2006 by PHP-Nuke. All Right Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.


Generazione pagina: 0.13 Secondi